Federazione Regionale Coldiretti Marche

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata



TEMATICHE

Le strategie e le azioni proposte per creare negli imprenditori agricoli conoscenze e
competenze nei settori di intervento, si basano innanzitutto sull’indagine dei reali fabbisogni
informativi, e in secondo luogo sulla strutturazione delle informazioni relativamente a
problematiche sentite come tali dagli imprenditori agricoli, che necessitano, pertanto, di
conoscenze operative utili ad indicare loro come affrontare determinate situazioni.
Tale approccio vuole mettere in risalto l’utilità delle informazioni fornite relativamente la
gestione quotidiana dell’azienda agricola e promuoverne l’uso da parte dell’imprenditore.
L’innovatività delle linee progettuali può essere sintetizzata in:
1)SINERGICITA’ che si concretizza nello stabilire collegamenti tra imprese ed Enti pubblici e
privati operanti sul territorio regionale favorendone il dialogo e permettendo alle imprese locali
di cogliere eventuali innovazioni;
2)TRASFERIBILITA’ delle informazioni volte all’accrescimento delle professionalità presenti in
azienda in relazione alla programmazione e gestione della stessa, e offrire un supporto e un’
interfaccia costante che proseguirà anche oltre la durata del progetto;
3)SPECIFICITA’ legata alla considerazione che ogni impresa agricola ha le sue caratteristiche
specifiche sulle quali si innesta il sistema degli obiettivi e dei vincoli della produzione primaria,
che pone problemi per i quali va ricercata la soluzione imprenditoriale;
4)INTEGRAZIONE DI STRUMENTI DI INFORMAZIONE costruita attraverso l’utilizzo di un
insieme di strumenti correlati tra loro (indagine, seminari, convegni, interventi e altri mezzi di
informazione) in modo da sfruttare le caratteristiche di ciascuno per il raggiungimento delle
massime sinergie, per un più efficace raggiungimento degli obiettivi e, soprattutto, poter
scegliere il sistema informativo maggiormente idoneo ed efficiente tra quelli a disposizione per
arrivare a target diversi.
L’innovatività del progetto è legata alle caratteristiche di flessibilità ed elasticità della struttura e delle tematiche, nei confronti delle diverse esigenze e bisogni del target individuato.
Infatti, attraverso l’articolazione delle azioni progettuali(seminari, convegni, video, sessioni pratiche, social network, ecc.) rivolte alle aziende agricole interessate, si potranno gestire e sviluppare anche le tematiche suggerite dagli stessi imprenditori agricoli aderenti alle iniziative progettuali; inoltre, si potranno sviluppare strategie ed azioni dirette a definire metodologie utili per affrontare le nuove tematiche.
L’innovatività è legata, inoltre, all’uso del sito web interattivo e social network che ci permetterà di effettuare azioni rapide ed efficaci di: sensibilizzazione, informazione, divulgazione, orientamento, aggiornamento sulle tematiche del progetto e in particolare sul legame sicurezza -qualità-rapporto con il consumatore e fidelizzazione dello stesso.

OBIETTIVI
Gli obiettivi prefissati sono:
·        informare ed elevare in questo modo il livello di conoscenza degli imprenditori agricoli e
forestali sui contenuti dei regolamenti inerenti le tecniche di gestione dei terreni rispettosi dell’
ambiente ed evitare fenomeni di dissesto idrogeologico particolarmente importante nelle zone
montane e vulnerabili segnalate da PAI (piano di assetto idrogeologico) e, per questo obiettivo,
si è dovuta realizzare anche una fase propedeutica di studio del territorio per individuare le
zone di interesse specifico.
·        sensibilizzare gli addetti del settore agricolo e forestale in materia di coltivazione tramite il metodo biologico e del basso impatto anche per le aziende che operano nelle zone vulnerabili ai nitrati e nelle zone SIC e, ZPS e per questo obiettivo si è dovuta realizzare anche una fase propedeutica di studio del territorio per individuare le zone di interesse specifico.
·        informare e portare a conoscenza gli addetti del settore agricolo e forestale dei diversi C.G.O.e delle B.C.A.A in merito alla loro valenza ambientale.
·        informare e migliorare il bagaglio di conoscenza degli addetti del settore agricolo e forestale sulle diverse misure agroambientali del nuovo PSR delle Marche.
·        sensibilizzare gli addetti del settore agricolo e forestale in materia di gestione sostenibile dei fitofarmaci e dei concimi andando a considerare anche e soprattutto gli addetti del settore agricolo e forestale che operano nelle zone vulnerabili ai nitrati e nelle zone SIC e, ZPS e per questo obiettivo si è dovuta realizzare anche una fase propedeutica di studio del territorio per individuare le zone di interesse specifico. Questa attività progettuale di sensibilizzazione è particolarmente importante proprio in questo periodo considerati i risvolti economici derivanti da eventuali sanzioni a carico degli addetti del settore agricolo e forestale, considerati i controlli attualmente in corso da parte delle autorità preposte, sensibilizzare gli operatori agricoli e forestali che hanno interesse ad entrare nel biologico, aggiornare quelli già in conversione su nuovi aspetti colturali e normativi.
·        presentare agli addetti del settore agricolo e forestale delle prove con macchine innovative per il taglio e l’esbosco.
·        sensibilizzare gli operatori agricoli e forestali in materia di gestione sostenibile dei fitofarmaci e dei concimi.
·        conoscenza di CGO e delle BCAA.
·        divulgazione misure agroambientali del PSR Marche.

ATTIVITA' PREVISTE

SEMINARI
1° seminario  dal titolo: la tutela ambientale nella normativa vigente con particolare
riferimento alle zone a parco e quindi alle ZPS, SIC, ZVN. Arcevia, 15 maggio 2017 ore 15,00-
19.00 presso la sede coldiretti sita in via San Giovanni Battista, 69.
2° seminario dal titolo: la tutela ambientale nella normativa vigente. Moie, 26
settembre 2017 ore 15,00-19.00 presso la sala della Parrocchia Cristo Redentore sita in p.zza Don Minzoni
3° seminario  dal titolo: Le migliori tecniche di difesa Corinaldo, 1 febbraio
2017 ore 15,00-19.00 presso l’aula didattica della Banca di Credito Cooperativo di Corinaldo sita in Via Nevola n. 5.
4° seminario dal titolo: Aspetti agronomici nell’agricoltura biologica. Osimo, 14 ottobre 2016 ore 15,00-19.00 presso la sala ASTEA via Guazzatore 163
5° seminario dal titolo: La Condizionalità. Aggiornamenti normativi. Corinaldo, 11 aprile 2017
ore 15,00-19.00 presso l’aula didattica della Banca di Credito Cooperativo di Corinaldo sita in Via Nevola n. 5


SESSIONI SPERIMENTALI

1° sessione sperimentale dal titolo: Prove con macchine innovative per il taglio e l`esbosco.
Ancona, 21 febbraio 2017 ore 15,00-19.00 presso l’az. Polenta Raffaela loc. Boranico.

PUBBLICAZIONI

-"Le migliori tecniche di difesa previste dal regolamento del biologico"
clicca qui 
-"Vademecum tecnico sui principali prodotti autorizzati dagli enti di certificazione bio per le diverse tipologie di colture(cereali, vite, ortofrutta)"
clicca qui
-"Gli adempimenti previsti dal bando bio del Psr (impegni, vincoli, contributi previsti anche tramite gli accordi d`area)"
clicca qui
-"Nuove tecnologie a servizio della gestione forestale"
clicca qui
VIDEO
-"IL PAN E LA NUOVA NORMATIVA IN MERITO AI PRODOTTI FITOSANITARI"
 clicca qui
-"GLI ADEMPIMENTI PREVISTI DALL`ADESIONE ALLE MISURE AGROAMBIENTALI DEL NUOVO PSR"
 clicca qui

APPLICAZIONI INFORMATICHE (Youtube, facebook, twitter)
AGGIORNAMENTO SITO ISTITUZIONALE

ATTIVITA' REALIZZATE

SEMINARI
28/11/2016 SEMINARIO SU “LA CONDIZIONALITA’: AGGIORNAMENTI NORMATIVI presso la Casa Natale di Santa Maria Goretti a Corinaldo
25/01/2017 SEMINARIO SU “LA NORMATIVA AMBIENTALE VIGENTE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE ZONE A PARCO E QUINDI ALLE ZPS, SIC, ZVN E LA CORRETTA COMPILAZIONE DEL QUADERNO DI CAMPAGNA INDICATORE DEL RISPETTO AMBIENTALE presso Sala Riunioni Croce Azzurra a Fabriano
30/01/2017 SEMINARIO SU “ASPETTI AGRONOMICI NELL’AGRICOLTURA BIOLOGICA E LA CORRETTA REGISTRAZIONE NEI QUADERNI DI CAMPAGNA presso Sala Coldiretti ad Ancona
31/01/2017 SEMINARIO SU “LE MIGLIORI TECNICHE DI DIFESA ALLA LUCE DELLA NUOVA NORMATIVA DEL PAN” presso Sala della Parrocchia Cristo Redentore a Moie di Maiolati Spontini
20/02/2017 SEMINARIO SU “LE PRATICHE AMMINISTRATIVE COGENTI PER L’IMPRESA AGRICOLA RELATIVE ALLA TUTELA AMBIENTALE PREVISTE DALLA NORMATIVA VIGENTE” presso Sede Coldiretti a Jesi
18/12/2017 SESSIONE PRATICA : PROVE CON MACCHINE INNOVATIVE PER IL TELERILEVAMENTO IN AREE PERCORSE DA INCENDIO a Isola del Piano presso l'Azienda Agricola Girolomoni.
21/02/2018 SEMINARIO SU "LA SOSTENIBILITA' AMBIENTALE AL CENTRO DELLA NUOVA PAC"  a Corinaldo c/o la Casa natale di Santa Maria Goretti
09/05/2018 CONVEGNO DAL TITOLO "NUOVE TECNOLOGIE A SERVIZIO DELLA GESTIONE FORESTALE"